Oltre 460 chilometri di emozioni in un alternarsi di tradizione e tendenza

460 km di puro romanticismo

La Strada Romantica è unica: il più antico itinerario turistico tedesco, il numero uno, popolare a livello internazionale. Marchio di oltre 460 chilometri di emozioni.

Classica alternativa all'autostrada da nord a sud e viceversa. Compensazione dello stress quotidiano. In auto, in bicicletta, in bus o a piedi, come gitante, turista del fine settimana, amante di vacanze brevi o viaggiatore alla ricerca di tracce: in 29 località tra il Meno e le Alpi, tra i castelli da sogno del re delle favole di Schwangau e il fasto barocco della residenza di Würzburg si "rivivono" in rapida sequenza 3000 anni di storia tedesca ed europea.
La tavolozza della Strada Romantica, con i suoi vari strati e ricca di colori, è stata plasmata dai Celti, dai Romani e dai Carolingi, dal Medioevo, dal Rinascimento, dal Barocco e dal Rococò, dal Biedermeier, dal periodo guglielmino noto come Gründerzeit e dalla contemporaneità. Nobili, cavalieri e monarchi regnavano in possenti castelli e magnifici palazzi come a Bad Mergentheim, Weikersheim o Röttingen, Schillingsfürst, Wallerstein o Harburg. Ad animare le città medievali dalle tipiche costruzioni a graticcio con porte, torri e mura, come Tauberbischofsheim, Lauda-Königshofen, Creglingen, Rothenburg ob der Tauber, Feuchtwangen, Dinkelsbühl, Nördlingen o Donauwörth e Rain, Augusta con la famosa Fuggerei, Friedberg o Landsberg am Lech, erano cittadini facoltosi, mercanti benestanti e abili artigiani.
Matthias Grünewald, Tilman Riemenschneider e Veit Stoß, i fratelli Asamund Zimmermann, Neumann e Tiepolo hanno creato arte mondiale. La massima espressione del Rococò dei maestri è il santuario di Wies, patrimonio mondiale dell'UNESCO. Lo si trova immerso nel paesaggio delle dolci colline del Pfaffenwinkel (angolo dei preti), "terra di monaci, artisti e contadini", uno scenario fiorente per la cultura e per la meravigliosa bellezza della natura con villaggi e città pittoresche come Hohenfurch, Schongau, Peiting, Rottenbuch, Wildsteig e Steingaden. Le tracce di ogni epoca sono inconfondibili e lasciano impressioni indimenticabili in armonia con l'incanto della natura.